le targhe incendio

Le targhe incendio, il cui uso risale al Seicento, venivano affisse sopra l’ingresso delle case assicurate per indicare ai pompieri addetti quali fossero gli edifici di cui dovevano spegnere l'eventuale incendio e soltanto successivamente, un paio di secoli dopo, la loro funzione si ridusse a quella di pubblicizzare il nome dell’impresa assicuratrice.

 

Infatti, alle origini dell’assicurazione contro il fuoco non esisteva un servizio pubblico per lo spegnimento degli incendi cosicché erano le Compagnie di assicurazione stesse che dovevano provvedervi in qualità di maggiormente interessate a limitare questi danni.

 

Allo scopo, erano state costituite delle squadre private di pompieri che intervenivano in prima battuta sugli edifici che risultavano assicurati dalla Compagnia per la quale operavano. La targa - quasi sempre di latta stampata - serviva proprio a individuare a chi spettasse tale compito.

 

La rarità di una raccolta di questo tipo sta nel fatto che tale pratica è andata in disuso da tempo e di conseguenza la reperibilità di queste targhe è divenuta sempre più difficile.

Club Italiano Collezionisti targhe incendio

Deutscher-Feuer-Versicherungs-Schilder-Verein

New York City Fire Museum

Clube Chapas

The British Fire Marks Circle

Per approfondimenti e ricerche sul collezionismo di targhe incendio in Italia e all'estero, suggeriamo di navigare all'interno di questi siti-web.